SONDAGGI

La vigilanza in materia di sondaggi, così come i tentativi di conciliazione, la vigilanza sulla tutela dei minori e il diritto di rettifica, è una delle attività che l’Autorità per le Garanzie nelle Comuncazioni (Agcom), ha delegato al Corecom Sicilia sulla base della convenzione siglata in data 1 dicembre 2011.

La vigilanza sui mezzi di comunicazione di massa in ambito regionale, in materia di pubblicazione e diffusione di sondaggi consiste in un’attività di controllo del rispetto della normativa sulla pubblicazione e diffusione dei sondaggi sia di opinione che politici e elettorali. Tale attività si sviluppa sia sulla base di segnalazioni di utenti/associazioni/organizzazioni sia attraverso la prossima attivazione di un monitoraggio d’ufficio e consiste nella verifica della presenza e della completezza, insieme ai risultati del sondaggio, della “nota informativa”, ciò al fine di garantire al cittadino la correttezza e trasparenza dell’informazione veicolata attraverso il sondaggio. Infatti, così come previsto dall’art. 8 della L. 22 febbraio 2000 n. 28 e dal regolamento allegato alla delibera Agcom 256/10CSP del 9/12/2010, l’emitttente radiotelevisiva o il giornale che pubblicano un sondaggio (così come definito dall’art. 1 dello stesso regolamento), sono tenuti a pubblicare, contestualmente, una “nota informativa” contenente le seguenti informazioni:

  • il soggetto che ha realizzato il sondaggio;
  • il nome del committente e dell’acquirente;
  • l’estensione territoriale del sondaggio (specificare unicamente se nazionale,
  • regionale, provinciale o comunale);
  • la consistenza numerica del campione di rispondenti, il numero o la percentuale dei non rispondenti e delle sostituzioni effettuate;
  • la data o periodo in cui è stato condotto il sondaggio;
  • l’indirizzo o sito informatico dove è disponibile il documento completo riguardante il sondaggio.

Le modalità di pubblicazione della nota informativa sono le seguenti:

  • In caso di pubblicazione dei risultati dei sondaggi su edizioni cartacee o elettroniche di quotidiani o periodici, la nota informativa è evidenziata, completa di tutti i suoi elementi, in un apposito riquadro;
  • In caso di diffusione dei risultati dei sondaggi sui servizi di media audiovisivi la nota informativa è trasmessa completa di tutti i suoi elementi e per una durata e con una grafica tali da consentirne una chiara lettura da parte del pubblico.
  • In caso di diffusione radiofonica dei risultati dei sondaggi, la nota informativa, completa di tutti i suoi elementi, è letta al pubblico.

I risultati dei sondaggi devono essere disponibili, nella loro integralità attraverso un “documento” pubblicato sul sito web dell’Agcom (per i sondaggi d’opinione) o sul sito web della Presidenza del Consiglio dei Ministri (per i sondaggi politici o elettorali).

Nel caso in cui vengano riportati i risultati di un sondaggio precedentemente diffuso, non è d’obbligo la pubblicazione della nota informativa, ma devono essere forniti elementi utili a individuare il sondaggio a cui si fa riferimento

Per ciò che concerne i sondaggi di tipo politico ed elettorale, nei quindici giorni precedenti la data delle votazioni e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici, o comunque diffondere i risultati, anche parziali, di sondaggi sull’esito delle elezioni o sugli orientamenti politici e di voto degli elettori, anche se tali sondaggi sono stati realizzati in un periodo antecedente a quello del divieto. Nei quindici giorni precedenti la data delle votazioni e fino alla chiusura delle operazioni di voto è altresì vietato rilasciare dichiarazioni circa i risultati di sondaggi politici ed elettorali a meno che tali dichiarazione a cui tali sondaggi si riferiscono siano stati già resi pubblici.

Gli utenti, le associazioni o le organizzazioni di qualsiasi tipo, hanno, pertanto, l’opportunità di segnalare presunte irregolarità nella pubblicazione dei risultati di sondaggi. Il Corecom Sicilia valuterà le segnalazioni pervenute e avvierà un procedimento secondo quanto previsto dal Capo III del “Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa”

Le segnalazione saranno inoltrate al Corecom compilando il Modulo_SG scaricabile da questa pagina e inviandolo, unitamente a copia di un documento di identità, mediante:

  • Raccomandata A/R
  • Fax al n. 091 7075492
  • Posta elettronica certificata (PEC): corecomsicilia@pec.it
  • Consegna a mano nei locali del Corecom Sicilia siti in Via G. Magliocco 46 Palermo, nei seguenti giorni: martedi e giovedi ore 09,30 – 12,30; mercoledi ore 15,30 – 17,30.