Comunicati Stampa

un centro antibullismo nei locali sequestrati alla mafia

COMUNICATO STAMPA

UN CENTRO ANTIBULLISMO NEI LOCALI SEQUESTRATI ALLA MAFIA

Il Corecom Sicilia sostiene l’iniziativa.

Di Vuolo: “La scuola, incubatrice di legalità”

PALERMO, 24 MAGGIO – I locali di via Giosuè Carducci a Palermo sequestrati alla famiglia mafiosa Guzzo-Campo sono stati assegnati al liceo scientifico “Galileo Galilei” e diventeranno il terzo osservatorio nazionale contro il bullismo.

Il presidente del Corecom Sicilia, Ciro Di Vuolo, ha partecipato questa mattina all’inaugurazione del centro, in cui avrà sede tra l’altro anche la web radio “Radio 100 passi”. All’evento ha partecipato anche il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone.

“Un’iniziativa particolarmente significativa – ha detto Di vuolo – perché la scuola è l’incubatrice più importante della legalità. E il fenomeno del bullismo si combatte soprattutto coinvolgendo i ragazzi e creando per loro occasioni di condivisione”.

Il Corecom Sicilia ha sostenuto l’iniziativa, finanziando l’acquisto dei mezzi tecnologici necessari per lo svolgimento delle attività, nell’ambito di una duratura e continuativa collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale.

Centro_antibullismo

Mostra di più

Articoli Correlati

Close